Boldini e la moda - FERRARA Palazzo dei Diamanti

Dal 16 febbraio al 2 giugno 2019, in mostra a Ferrara Palazzo dei Diamanti


«Pittore della donna moderna» e delle più esuberanti eleganze parigine. Così, nel 1909, la rivista di moda «Fémina» definiva Boldini. L’appellativo riecheggiava le virtù del baudeleriano
artista della vita moderna, colui che, sapendo catturare il fascino fugace e passeggero segnato anche dalla moda e dal suo incessante rinnovarsi, era in grado di fissare nelle sue tele lo spirito della propria epoca. Quell’epoca di voluttuosa eleganza, di profumi intensi e persistenti, sfarzosi gioielli e gesti affettati, Boldini seppe coglierla meglio di chiunque altro, tanto da lasciare un segno profondo nell’immaginario di generazioni di fotografi, stilisti e costumisti del Novecento: da Christian Dior a Cécil Beaton, da Richard Avedon a Piero Tosi, da John Galliano ad Alexander McQueen.

Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Museo Giovanni Boldini di Ferrara, la mostra racconta per la prima volta la storia di questo affascinante legame grazie ad un lungo lavoro di ricerca che ha permesso la ricostruzione della fitta rete di rapporti sociali e professionali dell’artista.

Oltre centoventi opere, che riuniscono dipinti, disegni e incisioni di Boldini e dei suoi colleghi Degas, Manet, Sargent, Whistler, Seurat, Blanche ed Helleu a meravigliosi abiti d’epoca, libri e accessori preziosi, ripercorrono la folgorante carriera parigina di Boldini illustrando l’evoluzione di quattro decenni di stile e di
fascino.

Il sito della Mostra