epub
Guerra e modernità in Guglielmo Ferrero - Librerie.coop

Guerra e modernità in Guglielmo Ferrero

Protezione:   

Social DRM

€ 14,99
Dettagli
FORMATO epub
EDITORE Paolo Bevilacqua
EAN 9786050466928
ANNO PUBBLICAZIONE 2016
CATEGORIA Scienze sociali
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Guglielmo Ferrero ha analizzato le origini e gli sviluppi della guerra a partire da quella di conquista delle prime orde barbariche. Il legame stretto tra la guerra e il potere illegittimo e dispotico costituisce un altro elemento dell'analisi ferreriana. La guerra giusta rappresenta una conquista moderna. Si parla di continuazione della politica con altri mezzi. Tuttavia, l'esperienza drammatica della prima guerra mondiale, ha convinto Ferrero che il conflitto armato ha ormai assunto aspetti di atrocità tali che l'obiettivo di conquistare nuovi territori ha lasciato il passo a quello più generale di distruzione del nemico e di impossessamento dei suoi averi. Di qui la difficoltà di raggiungere una pace giusta che permetta quantomeno la sopravvivenza del nemico sconfitto. Il lavoro, sotto la direzione della compianta Lorella Cedroni, prende in esame soprattutto la prima parte della ricerca ferreriana svolta grazie alle indicazioni di Cesare Lombroso sulla necessità di indagare le cause dell'ascesa e del declino delle civiltà. I temi della guerra e della pace saranno poi sviluppati da Ferrero in Potere convintosi che la distruttività della guerra sia direttamente proporzionale al grado di legittimità del potere esercitato dalle classi dominanti. Il potere illegittimo e dispotico si regge esclusivamente sulla paura.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.