Spese di spedizione gratuite da 25€ - Per i soci Coop o possessori di tessera fedeltà Librerie.coop gratuite a partire da 19€
epub
Volevamo cambiare il mondo - Librerie.coop

Volevamo cambiare il mondo

Protezione:   

Social DRM

€ 3,99
Dettagli
FORMATO epub
EDITORE Delos Digital
EAN 9788825414318
ANNO PUBBLICAZIONE 2021
CATEGORIA Letteratura
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Narrativa - romanzo (209 pagine) - Franco è in un letto di ospedale e sua figlia Maria scopre un romanzo che lui stava scrivendo, ambientato nella Milano negli anni ’70. Parla di un gruppo di ragazzi del quartiere Lorenteggio che passano dall’amare i Beatles a lambire ambienti vicino al terrorismo. Piano piano scoprirà che quei ragazzi che volevano cambiare il mondo sono attorno a lei, invecchiati, disillusi, con segreti che non hanno potuto rivelare a nessuno.

I segreti che ognuno si porta dentro: di questo parla il romanzo “I ragazzi di Lorenteggio” che Franco stava scrivendo prima di sentirsi male. Parla della Milano degli anni ’70, delle manifestazioni, delle lotte studentesche, della droga, del terrorismo che stavano contaminando la mente di alcuni giovani. Era finito il tempo in cui bastava fare una partita di calcio ascoltando i Beatles, è un mondo improvvisamente cambiato quello che Franco descrive. La storia che racconta parla di un giovane ucciso, di un attentato, di un grande amore del protagonista, di una giovane bellissima. Maria, la figlia di Franco, comincia a pensare che tutti i personaggi descritti siano reali, e siano attorno a lei. E quindi può essere la storia di suo padre, e anche di sua madre e di sua zia, della sua famiglia. Eppure non li riconosce con quelli che sono oggi. Queste persone vengono avvertite da lei che c’è un romanzo di suo padre che parla di giovani inquieti, che hanno conosciuto violenze, sbandamenti, droghe, nella Milano degli anni di piombo. Descrive alcune particolarità di loro. E questi improvvisamente si riconoscono, si sentono minacciati. Che cosa è venuto in mente a Franco? Perché deve tornare a quegli anni, ai loro segreti? Per ognuno di loro è un viaggio nei ricordi, in quello che erano, nei sogni di allora, in ciò che avevano fatto. Alcuni si vergognano del proprio passato, certamente non si riconoscono più. Volevano cambiare il mondo: questo per tutti era il tema ricorrente. La loro vita di oggi, disillusa, con il senso di avere perduto molto, a volte in modo irreparabile, non è la vita che avevano sognato. Il mondo è comunque cambiato, ma non in meglio.

Marina Zinzani è nata a Ravenna nel 1964, città dove lavora come contabile. Coltiva da anni la passione per la scrittura. Ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra i quali la vittoria di alcuni premi letterari. Collabora da anni con la rivista Pagine letterarie. Con Delos Digital ha già pubblicato nella collana Narrazioni il romanzo Linda.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.