epub
Il regno della quantità e i segni dei tempi - Librerie.coop

Il regno della quantità e i segni dei tempi

Protezione:   

Social DRM

€ 4,99
Dettagli
FORMATO epub
EDITORE KKIEN Publ. Int.
EAN 9788833260167
ANNO PUBBLICAZIONE 2018
CATEGORIA Corpo, mente e spirito
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Modernità e tradizione dei nostri tempi
Il Regno della Quantità e i Segni dei Tempi è sicuramente il testo più completo e rigoroso di Guénon e si qualifica come una delle più profonde e acute analisi della situazione storica, culturale e spirituale del suo tempo. La coppia di concetti di cui Guénon si serve per comprendere il suo tempo è modernità/tradizione. La modernità, interpretata alla luce della tradizione, viene definita “Regno della Quantità”. Questo è il grado zero della discesa dall’alto che è stata percorsa fin qui: e la discesa va letta come un progressivo allontanamento dal principio.
La coppia modernità/tradizione si sovrappone perfettamente in Guénon a quella Occidente/Oriente. La dominazione del mondo da parte dell’Occidente, e la conseguente modernizzazione di tanta parte dell’Oriente, è stata effettuata solo con la forza materiale, e dunque è da considerare come espressione del “Regno della Quantità” che identifica puntualmente il presente.
La critica della modernità viene effettuata sulla base del tradizionalismo. Il tradizionalismo di Guénon si distingue da altri tradizionalismi per il fatto che la tradizione a cui si richiama non è qualcosa di umano, ma di sovrumano: è un tradizionalismo che vede in azione nel mondo un piano superiore al quale gli eventi si conformano, una essenza delle cose di cui la manifestazione esteriore è solo copertura, apparenza, schermo illusorio.
Guénon legge nel mondo moderno e nella sua bassezza il germe di un riscatto futuro. Ciò che lo salva dal pessimismo è la fede in un ribaltamento radicale della storia che avviene proprio nel punto più critico di essa. Vede il mondo moderno come un male, ma proprio nel male può leggere un percorso di salvezza, di rinascita, di partenza della storia nuovamente da zero. In questo punto, la visione di Guénon - i segni dei tempi - si rivela anche profondamente ottimista ma senza dover rinunciare al suo pessimismo e alla critica della modernità. Afferma, infatti, che“l’aspetto benefico non può non prevalere alla fine ... e che la fine di un mondo non è e non potrà mai essere altro che la fine di una illusione.

L'autore: scrittore, esoterista, intellettuale francese, ha svolto un'intensa attività di studio e ricerca volta all'esposizione di alcuni aspetti delle cosiddette «forme tradizionali» (Taoismo, Induismo, Islam, Ebraismo, Cristianesimo, Ermetismo, ecc.), intese come differenti espressioni del sacro, funzionali allo sviluppo delle possibilità di realizzazione spirituale dell'essere umano. Numerose le sue opere, prevalentemente scritte in francese. Tali lavori sono stati tradotti e costantemente ripubblicati in oltre venti lingue, esercitando una notevole influenza, a partire dalla seconda metà del Novecento, soprattutto nella precisazione dei concetti di esoterismo e Tradizione.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.