Spese di spedizione gratuite da 25€ - Per i soci Coop o possessori di tessera fedeltà Librerie.coop gratuite a partire da 19€
epub
Modelli finanziari per la valutazione d'azienda - Librerie.coop

Modelli finanziari per la valutazione d'azienda

Protezione:   

Social DRM

€ 2,99
Dettagli
FORMATO epub
EDITORE EDUCATT
EAN 9788867807932
ANNO PUBBLICAZIONE 2015
CATEGORIA Economia, finanza e marketing
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

L’elaborazione di questo testo nasce dall’idea di organizzare in modo sistematico e organizzato in un unico supporto didattico i diversi argomenti valutativi trattati nell’ambito del corso di Finanza Aziendale II, tenuto da chi scrive presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Il disegno e l’architettura del volume sono dunque influenzati dalle esigenze didattiche dell’insegnamento di cui si è detto, in quanto la primaria esigenza è stata tesa a realizzare un percorso formativo atto a illustrare e descrivere i modelli finanziari di valutazione delle aziende. Il progetto iniziale ha poi avuto uno sviluppo più articolato e approfondito in quanto diversi sono stati gli analisti finanziari coinvolti nell’elaborazione del volume e che hanno fornito un significativo contributo non solo dal punto di vista teorico, ma soprattutto sotto il profilo pratico-applicativo. Questo libro è stato così strutturato in due parti: una prima di carattere generale e una seconda, monografica, atta a illustrare l’applicazione dei metodi finanziari per valutare in concreto aziende operanti in diversi settori, tra loro eterogenei. Invero, la prima parte del volume è dedicata a descrivere i principali modelli con i quali trovano applicazione i metodi di valutazione finanziari, quelli di maggior impiego da parte dei practitioner, e a descrivere i relativi profili di analisi con un approccio semplice e principalmente operativo. Dapprima viene riportata la definizione delle diverse configurazioni di valore adottate in dottrina e dalla prassi (anche internazionale) e, successivamente, viene illustrato il percorso valutativo che un analista finanziario segue per l’elaborazione delle proprie stime a iniziare dall’analisi delle performance storiche mostrate nel tempo dall’azienda oggetto di stima. A seguire sono trattati i diversi modelli finanziari considerati e, precisamente, il Discounted Cash Flow Model, il Dividend Discount Model, il Residual Income Model, l’Opzione Reale e i metodi empirici (cioè, i moltiplicatori (o multipli) di mercato basati sui prezzi rilevati in Borsa e nelle transazioni). La trattazione comprende anche le modalità di svolgimento dell’impairment test previsto dal principio contabile internazionale 36 (il noto IAS 36) che richiede l’implementazione del Discounted Cash Flow Model e dei metodi di mercato secondo modalità vincolate da alcune previsioni contenute nel predetto principio e che pone l’adozione di particolari accorgimenti valutativi. Nella seconda parte, sono riportate diverse valutazioni di imprese, mediante un profilo di esame che è proprio dell’analista finanziario. In quella sede trovano svolgimento valutazioni, predisposte con i medesimi formalismi di un report diretto agli investitori, relative a imprese: industriali, operanti in settori regolamentati, bancarie e assicurative. Ciò al fine di fornire una “panoramica” generale sull’implementazione e adattamento dei modelli finanziari in ordine a consentire l’apprezzamento del capitale di aziende con attività caratterizzate da specifiche peculiarità. Tratto dall'Introduzione
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.