Spese di spedizione gratuite per acquisti di almeno 25 €
pdf
Appunti per lo studio del diritto amministrativo - Librerie.coop

Appunti per lo studio del diritto amministrativo

Protezione:   

Social DRM

€ 2,99
Dettagli
FORMATO pdf
EDITORE EDUCATT
EAN 9788893355919
ANNO PUBBLICAZIONE 2020
CATEGORIA Diritto
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Il testo si propone di off rire ai laureati in scienze giuridiche, iscritti alla Scuola per le professioni legali dell’Università Cattolica, gli elementi utili per un approfondimento dello studio del diritto amministrativo.
In un corso di laurea universitario lo studio del diritto amministrativo ha necessariamente un carattere istituzionale. Di conseguenza deve concentrarsi su alcune nozioni fondamentali, che in genere, per ragioni didattiche, vengono illustrate nei loro termini più netti e consolidati.
Chi conosce il diritto amministrativo sa bene, però, che la materia è caratterizzata da una particolare problematicità degli istituti e dei suoi stessi fondamenti, e questa problematicità è testimoniata dalla varietà delle posizioni che sono espresse quotidianamente dalla giurisprudenza e dalla dottrina anche rispetto a profi li nodali. D’altra parte il diritto amministrativo rispecchia in modo intenso e diretto le caratteristiche e le contraddizioni della società: la circostanza che su molti temi la discussione non sia pervenuta a risultati defi nitivi rappresenta forse, anzi, uno dei motivi di fascino della materia.
Per i laureati che intendano aff rontare più da vicino lo studio della materia non è suffi ciente una preparazione secondo il modello dei corsi universitari: è necessario confrontarsi più da v icino con dibattiti spesso ancora aperti. Agli allievi della Scuola per le professioni legali è chiesto perciò di acquisire una consapevolezza dei maggiori temi in discussione e comunque di riuscire a disporre di tutti gli strumenti essenziali per poter comprendere le diversi tesi. In questo modo è possibile attingere alla cultura in cui è ambientato il diritto amministrativo, cultura alla quale, si spera, anche i nostri laureati daranno in futuro un contributo.

Questa, appunto, è la ragione del testo curato da Giovanni D’Angelo.

Aldo Travi

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.