Spese di spedizione gratuite da 25€ - Per i soci Coop o possessori di tessera fedeltà Librerie.coop gratuite a partire da 19€
epub
Ecclesia Agrigenti. Note di storia e archeologia urbana - Librerie.coop

Ecclesia Agrigenti. Note di storia e archeologia urbana

Protezione:   

Adobe DRM

€ 9,99
Dettagli
FORMATO epub
EDITORE Antipodes
EAN 9788896926505
ANNO PUBBLICAZIONE 2020
CATEGORIA Religioni
Scienze sociali
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

La Ecclesia Agrigenti intesa  come “comunità di credenti”, ma anche nel senso di “organizzazione gerarchica” sotto la guida vigile di un vescovo, è ricordata per la prima volta nel tardo VI secolo, nel Registrum di Gregorio Magno. Eppure le evidenze archeologiche nell’area dell’esteso cimitero cristiano attestano la presenza di una comunità di fedeli già organizzata tra la fine del III e gli inizi del IV secolo. La realtà funeraria agrigentina nella sua evoluzione - dal nucleo sub divo alla catacomba comunitaria, dagli ipogei a carattere privato agli spazi esclusivi per il rituale - si conferma pertanto la testimonianza più forte della presenza cristiana nella città almeno fino alla fine del VII secolo.
La ricerca si  avvale della rilettura incrociata  di dati storici, agiografici, archivistici, topografici ed archeologico-monumentali e sfrutta il potenziale delle informazioni disponibili  cercando di  superare le carenze presenti nelle diverse linee di indagine, per  riconoscere quei marcatori dello spazio cristiano urbano che ne segnano la progressiva definizione come paesaggio antropico e religioso. Tra questi si colloca anche, alla fine del VI secolo, il tempio della Concordia nel nuovo assetto di  Basilica Apostolorum.

Premessa 
I - La prima comunità cristiana 
I.1 - L’Ecclesia: i termini di un problema 
I.2 - I protagonisti della comunità agrigentina 
II - Agrigento paleocristiana tra continuità e trasformazioni 
II.1 - L’area urbana e la formazione dello “spazio cristiano” 
II.2 - Le aree funerarie 
II.2a - Quadro topografico 
II.2b - Le aree cimiteriali comunitarie sub divo 
II.2c - L’ ipogeo comunitario c.d. “Grotta di Fragapane” 
II.2d - Gli spazi privati - I c.d. “Ipogei minori” 
II. 3 - Gli edifici di culto 
II.3a - L’edificio funerario del vallone San Biagio c.d. martyrion 
II.3b - Testimonianze dall’area di Villa Athena 
II.3c - La Basilica Apostolorum nel c.d. tempio della Concordia
III - L’Ẻμπορῖον 
Conclusioni 
Abbreviazioni bibliografiche 
Indice dei nomi e delle cose notevili 
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.