Spese di spedizione gratuite per acquisti di almeno 25 €
Guarire la propria storia familiare. Il passato tiene in ostaggio il tuo presente e il tuo futuro? - Librerie.coop

Guarire la propria storia familiare. Il passato tiene in ostaggio il tuo presente e il tuo futuro?

€ 13,90
Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Il Punto d'Incontro
EAN 9788880937036
ANNO PUBBLICAZIONE 2011
CATEGORIA Psicologia
Opere generali e dizionari
LINGUA ita

Descrizione

In ogni famiglia sono presenti schemi distruttivi ricorrenti: comprenderli e spezzarli può rivelarsi indispensabile per raggiungere i propri obiettivi nella vita. Il presente può veramente cambiare il passato e creare un nuovo futuro? Ciascuno di noi ha il potenziale per rompere i cicli intergenerazionali di abitudini e schemi ripetitivi. In molte famiglie si ripresentano le stesse situazioni, come se venisse seguito un preciso schema con regole e leggi proprie. I componenti ereditano lo schema e sono automaticamente portati ad agire nello stesso modo, a fare scelte dello stesso tipo. Ciò accade perché queste persone stanno inconsciamente seguendo degli "ordini familiari" tramandati di generazione in generazione. Non ereditiamo dalla famiglia solo tendenze genetiche fisiche ma anche credenze, reazioni, attitudini e una percezione della realtà che ci vincola e limita persino le nostre scelte, una sorta di linea-guida per la nostra vita, non detta, ma prepotentemente presente. E se il passato non tenesse più in ostaggio il presente e il futuro? Rebecca Linder Hintze offre una chiave per identificare i paradigmi familiari che si sono insediati all'interno di noi, che fungono da zavorra e ci impediscono di realizzare il nostro potenziale.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.