Spese di spedizione gratuite da 25€ - Per i soci Coop o possessori di tessera fedeltà Librerie.coop gratuite a partire da 19€
pdf
Digitale - Librerie.coop

Digitale

Protezione:   

Social DRM

€ 7,99
Dettagli
FORMATO pdf
EDITORE GIUNTI
EAN 9788809959774
ANNO PUBBLICAZIONE 2021
CATEGORIA Economia, finanza e marketing
Informatica
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Sembra sempre impossibile finché non viene fatto. La frase di Nelson Mandela rende l’idea della situazione del mondo della comunicazione e informazione pubblica nel 2015, quando parlare di utilizzo di social network e chat per il servizio al cittadino sembrava da “visionari”, un muro troppo altro da abbattere per il mondo della Pubblica Amministrazione italiana. In queste pagine troverete una storia, un’idea che è diventata realtà e che, a suo modo, ha segnato l’inizio di un cambiamento e di un passaggio culturale nel lavoro quotidiano di giornalisti e comunicatori e più in generale del rapporto tra enti e aziende pubbliche e cittadino. È la storia di PA Social, la prima associazione nazionale dedicata alla comunicazione e informazione digitale, la prima nel suo genere a livello internazionale.
Una storia che parte nel 2015 e arriva a oggi, con un modello italiano da sostenere e rendere sempre più la normalità del nostro settore pubblico. Una storia che ha come protagonisti migliaia di persone e professionisti in tutta Italia. Un racconto che parte dalla Stazione Termini di Roma per poi coinvolgere tutto il Paese, tra aneddoti, consigli, esperienze nazionali e internazionali, buone pratiche, appunti e obiettivi per il presente e il futuro. Dai primi esempi di comunicazione digitale alla pandemia, dal percorso per il riconoscimento delle professionalità del digitale ai nuovi modelli organizzativi del lavoro.
In queste pagine troverete il filo che lega le prime esperienze dei pionieri dell’utilizzo dei social network per l’utilità del servizio pubblico all’attualità, l’era matura della comunicazione e informazione digitale. E proprio l’obiettivo di una matura cultura del digitale è l’elemento che tiene insieme passato, presente e futuro e rende il lettore consapevole che “il meglio deve ancora arrivare”.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.