pdf
Leopardi - Librerie.coop

Leopardi

Protezione:   

Adobe DRM

€ 6,99
Dettagli
FORMATO pdf
EDITORE Liguori Editore
EAN 9788820746377
ANNO PUBBLICAZIONE 2016
CATEGORIA Filosofia
Critica e storia della letteratura
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

Giacomo Leopardi nacque nel 1798 a Recanati, figlio primogenito di due rappresentanti della piccola nobiltà terriera legata allo Stato della Chiesa. Già nella sua origine “provinciale” si sarebbe potuto leggere un destino di emarginazione rispetto alle mode culturali del tempo; tuttavia la sua inesausta sete di verità e la sua orgogliosa consapevolezza ne fecero «una di quelle voci eterne che segnano a grandi intervalli la storia del mondo» (De Sanctis). A partire dal 1819 (conversione dal «bello al vero») egli si impegnò in uno studio approfondito della filosofia dei secoli precedenti e, in particolar modo, di quella settecentesca. La sua produzione letteraria, da quel momento, divenne scrittura sentimentale (nel senso schilleriano), ovvero una scrittura di riflessione: effetto e allo stesso tempo stimolo di un “sistema” di pensiero costantemente in movimento verso esiti teorici sempre più coerenti, per quanto dolorosi, e sempre più rispettosi del più intimo nucleo spirituale dell’autore. Dalle prime Canzoni civili alla musicalità rarefatta ed evocativa dei Piccoli idilli, dalla prosa filosofica delle Operette morali al “risorgimento” dei Canti pisano-recanatesi, dai testi perentori del Ciclo d’Aspasia alla Ginestra, Leopardi consegnò all’umanità un fiero ed indomito testamento intellettuale, approntando una lezione assoluta, titanica, tra le più intense e sconvolgenti del Romanticismo italiano ed europeo.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.