Nuova arte della guerra. Scienze strategiche-militari della difesa e sicurezza globale. Psicosi collettive di massa, nichilismo comportamentale-sociale e criminologia scientifica - Librerie.coop

Nuova arte della guerra. Scienze strategiche-militari della difesa e sicurezza globale. Psicosi collettive di massa, nichilismo comportamentale-sociale e criminologia scientifica

€ 15,00
Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Aracne
EAN 9788825531947
ANNO PUBBLICAZIONE 2020
CATEGORIA Storia
LINGUA ita

Descrizione

Il volume analizza e definisce l'evoluzione dei sistemi di difesa e degli apparati di sicurezza mondiali all'interno delle tesi politiche, giuridiche e eziologiche previste dal progetto-episteme. Nella storia dell'umanità, gli eserciti sono stati impiegati per la difesa degli Stati e usati per scopi di potenza. L'unificazione politica globale prevista dal progetto della Weltrepublik mondiale (progetto-episteme) comporta la ridefinizione del loro senso e della loro funzione: essi, ora, devono proteggere l'intero genere umano. Ma da quale attacco? Da quale nemico? Le tesi epistemiche svolgono un'indagine "del profondo", intuendo come i problemi del mondo, come le malattie e le pulsioni violente e tecnocratiche, provengano da una macro struttura patogena, con cui l'umanità è stata creata fusa geneticamente. Gli eserciti della terra, unificati dal progetto-episteme, devono ora supportare l'azione politica volta ad arginare questo condizionamento, affinché il genere umano, libero da esso, possa dirigersi verso il futuro palingenetico della piena libertà e del massimo progresso e benessere.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.