pdf
Sporco ricco - Librerie.coop

Sporco ricco

Protezione:   

Adobe DRM

€ 9,99
Dettagli
FORMATO pdf
EDITORE Chiarelettere
EAN 9788832963694
ANNO PUBBLICAZIONE 2020
CATEGORIA Gialli e thriller
Criminologia
Biografie
LINGUA ita
Dispositivi supportati
Computer
E-Readers
iPhone/iPad
Androids
Kindle
Kobo

Descrizione

“Il più potente e disgustoso
dei casi venuti a galla con il #MeToo.”
James Patterson
 
“Epstein è fantastico.
Con lui ci si diverte sempre.”
Donald Trump
 
“Si parlerà ancora a lungo
del triste caso di Jeffrey Epstein,
dei suoi turpi delitti, delle sue pacchiane dimore,
dei suoi amici, e ovviamente della sua morte,
così annunciata da apparire sospetta
anche agli allergici del complottismo.”
Emanuele Trevi, “7 – Corriere della Sera”
 
Una storia drammaticamente vera raccontata dal re mondiale del thriller. Uno scandalo che ha travolto un gigante della finanza e l’establishment internazionale, scoperchiando un intrico di sesso e potere, ricatto e violenza. Era il 2016 quando James Patterson portò alla ribalta l’affaire Epstein, ricostruendo per primo la vicenda che aveva investito il magnate e la sua vasta cerchia di amici. A quattro anni di distanza, lo scrittore torna sul caso a seguito di sconcertanti sviluppi, ultimo dei quali, la misteriosa morte del protagonista.
I soldi possono fare molto, persino imbavagliare le vittime e comprare l’immunità del carnefice. All’uscita della prima edizione di questo libro in America, il miliardario ci è quasi riuscito, ottenendo una condanna irrisoria che gli ha lasciato ampia libertà di proseguire la sua esistenza dorata e perpetrare abusi ai danni di ragazzine adescate per pochi dollari. Ma quando nuove accuse lo inchiodano e lo confinano nell’isolamento di una cella, e altre vittime prendono coraggio, il suo mondo trema, l’entourage si dissocia: se lui parla, sarà la fine. La mattina del 10 agosto 2019 i secondini lo trovano con il collo stretto in un lenzuolo. Le guardie che dovevano sorvegliarlo pare si siano addormentate. È suicidio, dirà l’archiviazione.
 
“Il presidente ha effettuato quattro viaggi
sull’aeroplano di Epstein... Tutti di lavoro.”
Portavoce di Bill Clinton
 
“Sono stato suo ospite e mai testimone
del comportamento che ha portato
al suo arresto e alla sua condanna.”
Principe Andrea d’Inghilterra
 
“Incontrare Epstein è stato un errore.”
Bill Gates
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.