Caveira. La guerra della polizia brasiliana contro il narcotraffico - Librerie.coop

Caveira. La guerra della polizia brasiliana contro il narcotraffico

€ 19,00
Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Ugo Mursia Editore
EAN 9788842550082
ANNO PUBBLICAZIONE 2014
CATEGORIA Criminologia
Hobby e fai da te
Attualità e politica
LINGUA ita

Descrizione

La Caveira, un teschio infilzato da un pugnale, è il simbolo delle forze speciali di polizia e delle forze armate brasiliane in prima linea per il contrasto alla criminalità organizzata e al narcotraffico. Gli uomini della Caveira, tutti volontari, seguono un addestramento unico e una selezione che spinge all'estremo le capacità fisiche e mentali e sono considerati i migliori al mondo nel combattimento in aree urbane. Del valore di questi combattenti è stato testimone Gianpiero Spinelli, ex parà della "Folgore", ora contractor arruolato nelle file della sicurezza privata, arrivato in Brasile per un progetto di addestramento all'antiterrorismo. Dopo l'inferno iracheno che ha raccontato in Contractor, si trova in un'altra guerra: quella della polizia brasiliana contro i narco. Una guerra mai dichiarata, combattuta fra i vicoli delle favelas, dove corruzione, violenza, miseria e paura sono la vita quotidiana. Questo libro racconta l'altra faccia del Brasile che si prepara ai Mondiali di calcio e alle Olimpiadi del 2016 e deve riconquistare alla legalità intere zone delle città e del Paese. È il diario di una missione vissuta al fianco degli uomini della Caveira, onesti e implacabili, ma anche un documento sulle organizzazioni criminali brasiliane e sulle loro connessioni internazionali.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.