Cuba. Anatomia di una rivoluzione - Librerie.coop

Cuba. Anatomia di una rivoluzione

Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Gingko Edizioni
EAN 9788895288413
ANNO PUBBLICAZIONE 2014
CATEGORIA Storia
LINGUA ita

Descrizione

La rivoluzione cubana fu una vera rivoluzione. Una nuova società fu forgiata. Costituì un evento di proporzioni epocali. Il dittatore Fulgencio Batista venne rovesciato da un'insurrezione popolare condotta da forze che non avevano alcun legame con il movimento socialista internazionale o con qualsiasi altra agenzia sovranazionale. Per la prima volta una rivoluzione socialista si verificò nelle Americhe. Per la prima volta una rivoluzione socialista fu realizzata senza la guida di un partito comunista. Per la prima volta una rivoluzione socialista si attuò in un paese relativamente sviluppato. Per la prima volta il capitalismo dovette affrontare una grande rivoluzione in condizioni di pace nel mondo. Il valore universale della rivoluzione cubana la rende uno dei fenomeni decisivi del nostro tempo. Sulla scia della rivoluzione che portò Castro al potere, Sweezy e Huberman viaggiarono nell'isola per studiare gli sviluppi in materia di istruzione, nazionalizzazione dell'industria e riforma agraria.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.