I pionieri del ciclismo. Quando gli eori andavano in bicicletta - Librerie.coop

I pionieri del ciclismo. Quando gli eori andavano in bicicletta

€ 15,00
Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Italica Edizioni
EAN 9788898133079
ANNO PUBBLICAZIONE 2014
CATEGORIA Sport
LINGUA ita

Descrizione

Nel 1886, lungo le strade dell'Inghilterra Vittoriana, gli strilloni dei giornali annunciano una bizzarra notizia: il diciottenne George Pilkington Mills ha traversato la Gran Bretagna da Nord a Sud a cavallo di un velocipede, impiegando poco più di cinque giorni di pedalate ininterrotte. L'impresa suscita scalpore ed emulazione: in tutta Europa nascono velodromi e corse destinate a lasciare il segno. All'alba del '900 anche l'Italia trova il suo primo eroe ciclista da celebrare: maglione vermiglio sempre indosso e temperamento focoso, il sedicenne Giovanni Gerbi, fino ad allora garzone di fornaio, comincia a farsi conoscere lungo tutta la Penisola, meritando l'appellativo di "Diavolo Rosso". Alle sue vittorie seguiranno quelle dei "Tre Moschettieri": Luigi Ganna, statura ridotta ma fisico erculeo, Carlo Gaietti, aspetto dimesso e gambe d'acciaio, ed Eberardo Pavesi, l'astuto "Avocatt", si renderanno protagonisti di avventure fuori dall'ordinario, in un'epoca in cui gareggiare in bicicletta significava affrontare imprese ai limiti della resistenza umana.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.