L'eterna crisi delle scienze umanistiche. Se ne intravede una fine? - Librerie.coop

L'eterna crisi delle scienze umanistiche. Se ne intravede una fine?

Dettagli
FORMATO Brossura
EDITORE Rogas
EAN 9788899700287
ANNO PUBBLICAZIONE 2019
CATEGORIA Attualità e politica
LINGUA ita

Descrizione

"Mi oppongo all?idea che le scienze umanistiche stiano diventando sempre più ineluttabili, prima di tutto perché, se domani esse cessassero ovunque la loro attività, un decimo della popolazione mondiale istruita (qualunque cosa si voglia intendere per 'istruzione') lo noterebbe a malapena. In alcuni paesi lo si apprenderebbe da articoli di mezza pagina, ma a coloro che non fanno parte di questo ambiente le scienze umanistiche non mancherebbero affatto. Dobbiamo dunque abituarci al pensiero che l?umanità possa tranquillamente sopravvivere senza di loro." Con prefazione di Alberto Abruzzese.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.