Spese di spedizione gratuite da 25€ - Per i soci Coop o possessori di tessera fedeltà Librerie.coop gratuite a partire da 19€
Manuale di diritto penale. Parte generale - Librerie.coop

Manuale di diritto penale. Parte generale

€ 120,00
Dettagli
FORMATO Rilegato
EDITORE Neldiritto Editore
EAN 9788832705188
ANNO PUBBLICAZIONE 2019
CATEGORIA Diritto
LINGUA ita

Descrizione

Mai come nel 2019, pure in assenza di interventi legislativi di sistema, il diritto sanzionatorio è stato attraversato da cambiamenti così profondi, dovuti principalmente a rilevantissimi interventi delle Corti. La necessità di tenerne conto ha indotto l'autore a non limitarsi ad un mero aggiornamento, per quanto ricco e diffuso come avvenuto nelle precedenti edizioni, ma ad un ripensamento complessivo dell'opera e di moltissime sue parti. La XVI edizione del Manuale superiore di Penale si presenta, pertanto, come un volume in gran parte nuovo. Sono stati infatti quasi integralmente riscritti, e prima ancora riorganizzati, numerosi capitoli del volume - tra i quali quelli relativi ai rapporti tra diritto penale e fonti sovranazionali (rivisti anche tenendo conto dei numerosi arresti delle Corti italiane e sovranazionali del 2019 in tema di 'nemo tenetur se detegere', retroattività favorevole, irretroattività sfavorevole, ne bis in idem), all'offensività, al concorso di reati, al concorso apparente di norme e al concorso di persone così come moltissimi paragrafi, tra cui quelli relativi alla legittima difesa (la cui disciplina è stata modificata con L. 26 aprile 2019, n. 36), all'agente provocatore e all'infiltrato (attesa, peraltro, la necessità di tener conto delle novità introdotte dalla L. 9 gennaio 2019, n. 3, c.d. Spazzacorrotti), al rilievo penale dell'attività medica, alla causalità della colpa, all'aberratio e ai suoi rapporti con la preterintenzione, alla continuazione, alla cooperazione colposa, al concorso nel reato proprio, ai rapporti tra concorso esterno in mafia e patto elettorale (L. 21 maggio 2019, n. 43). Particolare spazio è dedicato ai Principi del diritto penale, con trattazioni nuove o riviste per quelli di prevedibilità, proporzionalità ed individualizzazione della pena, 'nemo tenetur se detegere'. Nel condurre l'analisi è stato seguito, in questa edizione con ancor più rigore, un metodo che renda l'opera utile tanto a chi si approccia a questa affascinante branca senza ancora una preparazione adeguata quanto a chi necessita di uno strumento di formazione avanzata o di aggiornamento anche professionale; nell'esame di pressocché tutti i temi del diritto penale l'autore prende le mosse, quindi, dalla disciplina e dalla sua ratio, procedendo, solo in un momento successivo, all'esaustiva illustrazione delle questioni al centro del dibattito dottrinale più evoluto e recente, all'indicazione dei collegamenti con istituti e principi apparentemente diversi e distanti, all'esposizione delle più significative posizioni giurisprudenziali.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.